Altre domande su “Il Giorno del Male”

Grazie per le vostre domande! 🙂

Pubblico volentieri la risposta a “Stefy“. Intanto la ringrazio per la mail (per i complimenti ma anche per le critiche costruttive che mi ha scritto), ed ecco la risposta alla domanda:

“Come mai non hai pubblicato su carta?”

E’ presto detto: sono un esordiente e dubito che, senza un editore noto alle spalle, le persone avrebbero speso quei 10-12 euro così “sulla fiducia” per comprare il libro. Gli ebook sono economici e pratici: hanno lo svantaggio di non essere ancora diffusi in Italia, ma i lettori stanno aumentando.

Ed ecco l’osservazione di “Elena“:

“C’è un netto stacco tra la prima parte, diciamo le prime 80 pagine, e la seconda.”

Perché queste due parti sono state scritte in due periodi diversi della mia vita. Il libro ha avuto una genesi parecchio lunga: la prima versione, quella del 2002-2005, non ha mai visto la luce (chissà: un giorno…). Decisi di riscriverlo a partire da quell’anno e la stesura terminò nel 2008: ma era solo uno scheletro. Dal 2008 ad oggi è stato tutto di nuovo rimaneggiato e la seconda parte è figlia di quel periodo dove sicuramente ero più “maturo”, stilisticamente oltre che come persona. Ecco perché c’è tanto stacco tra le prime 80 pagine e il seguito, per fortuna in crescendo, da ciò che mi dite 🙂

Mi raccomando, contattatemi se avete qualcosa da chiedere o da segnalare! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...