Cosa fare a casa in "quarantena"

Non ho postato nulla, sul blog, a proposito della situazione Covid-19 che stiamo vivendo. Essa ha cambiato inesorabilmente le nostre vite e spezzatene altrettante. Troppa disinformazione è stata fatta su questo tema e il mio piccolo contributo vuole essere solo quello di farvi passare del tempo.

Il modo migliore per onorare il lavoro di tutti gli operatori sanitari che lavorano e muoiono nella lotta alla pandemia da Coronavirus è non cedere alla tentazione di uscire mettendo in pericolo i nostri cari, ma restare a casa, cercando di passare il tempo. Ecco alcuni modi:

Videochiamate

Servizi come Whatsapp o il vecchio caro Skype vi consentono di fare videochiamate via internet, anche di gruppo. Un modo di passare il tempo senza correre rischi e soprattutto di sostenere gli anziani e i malati che magari possono vedere i propri nipoti. Molti li stanno usando per fare due chiacchiere in split screen con gli amici, in attesa di tempi migliori.

Giochi da tavolo online

Diversi siti/app mettono a disposizione la possibilità di giocare online a classici e giochi da tavolo di nicchia, che potrete fare con gli amici magari con una bella chiamata Skype di gruppo; eccone alcuni, grazie anche alle segnalazioni di Navigaweb, ma se cercate un gioco specifico, a volte una semplice ricerca su google è sufficiente:

  • Boardgame Arena: sito che contiene tantissimi giochi da tavolo gratis e alcuni a pagamento, come pure Tabletopia;
  • Risiko: Risiko Digital 3 è una delle possibilità a pagamento, ma ne troverete anche tantissime gratis googlando un po’, come NetRisk o Warzone;
  • Monopoli: una versione è su Poki.it ma consente di giocare solo a casa con gli altri;
  • Scarabeo: sul sito di EG se ne trova la versione ufficiale ma ottima anche ISC;

Leggere e scrivere

  • Wattpad è una piattaforma social per scrittori e lettori, che strizza molto l’occhio al pubblico giovane. E’ possibile leggere ma anche scrivere e far conoscere le proprie opere, in maniera totalmente gratuita anche in lingua italiana.
  • LaFeltrinelli.it mette a disposizione moltissimi ebook gratis, così come Mondadori e altre piattaforme;
  • Audible, è il vostro punto di partenza se volete ascoltare audiolibri, magari durante bagno e doccia.

Videogiochi

Sono moltissimi i videogiochi gratuiti che potete fare su PC, Xbox o Playstation. Se amate la guerra, potete provare War Thunder o World of Tanks – World of Warships o World of Warplanes. Combattimenti tra auto alla Mad Max? Allora provate Crossout. Chi ama gli sparatutto in formato Battle Royale può giocare l’amato-odiato Fortnite o il nuovissimo Call of Duty Warzone, ma sono moltissimi i titoli del genere. Se, come me, avete una PS4 potete andare nel PS Store e cercare la sezione giochi gratuiti per vederli tutti. Sono certo che anche sugli store per Xbox e PC ci sono le medesime funzioni come ci ricorda l’ottimo articolo qui visionabile.

Musica, Film, serie TV e video

Oltre ai classici Spotify (anche gratuito), e ai servizi a pagamento Prime Video, Netflix, Sky e l’imminente Disney plus:

  • Rai Play, Dplay e Mediaset Play contengono un elevato numero di contenuti gratuiti per tutti;
  • Istituto Luce ha messo a disposizione moltissimi filmati d’epoca che possono darci una ottima visione del nostro passato
  • TheFilmClub mette a disposizione 100 film gratis fino al 3 aprile;
  • Attori in Quarantena è un collettivo di attori che, costretti in casa, stanno producendo contenuti gratis e molto interessanti;

E poi???

Se ancora non hai trovato qualcosa che ti sconfinferi, puoi consultare altri articoli ma io ti consiglio di partire da Solidarietà Digitale, portale governativo che ti illustra tutti i tantissimi servizi messi a disposizione gratis dalle aziende, c’è veramente di tutto.

A presto e… restate a casa!

Pubblicato da Lorenzo Fabre

Lorenzo Fabre è un blogger e scrittore genovese. Il suo racconto d'esordio "La pillola" è pubblicato nell'antologia Continuum Hopper (Della Vigna), vincitrice del Premio Italia 2017. Fabre è anche tra i vincitori del Premio Racconti Liguri 2017 e si è classificato secondo al Premio G. Viviani 2017 per racconti fantasy. Recentemente ha pubblicato racconti di fantascienza nelle antologie Sarà sempre guerra e Futura Lex. Tra le sue passioni, oltre la scrittura, c'è anche la recitazione teatrale, la storia e la scherma storica medievale, i videogiochi “con bella trama”, le serie televisive avvincenti quali Game of Thrones, Black Sails, Breaking Bad e The Walking Dead, e le scienze, con particolare attenzione a quelle mediche e biologiche. Per ogni altra informazione il suo sito è http://lorenzofabre.com.

One thought on “Cosa fare a casa in "quarantena"

  1. Purtroppo o forse per fortuna, io in quarantena non ho più tempo libero rispetto a prima perché mi fanno lavorare in smart working che mi occupa tutta la giornata e a volte anche la sera. Sicuramente è meglio che essere disoccupati, ma comunque non mi posso annoiare perché lavoro tutto il giorno.

    "Mi piace"

Rispondi a adrianacarelli Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: