Secondo posto al Premio G. Viviani

Carissimi, un altro aggiornamento letterario.

Tempo fa ho partecipato alla prima edizione del Premio Gianfranco Viviani per racconti fantasy (col patrocinio di World SF Italia), con il mio racconto “La strega dei pozzi“. Si tratta di un racconto ambientato nella Val d’Aveto di metà 1200, in cui un gruppo di cavalieri ospitalieri e templari va a caccia di una strega che si è insediata in alcune case arroccate. La strega sembra aver rapito uno di loro e di essere responsabile di molti malanni della valle.

Alcuni giorni fa, a San Marino, si è tenuta la serata di gala nella quale è stato annunciato che il mio racconto è risultato vincitore, secondo posto a pari merito con Oskar Felix drago, su 33 racconti partecipanti.

La cosa mi fa doppiamente piacere, anche perché Oskar (che cito spesso nei miei post) è stata la persona che mi ha introdotto al mondo dei racconti e in generale della letteratura su carta.
Vincitrice del premio, alla quale faccio i miei complimenti, è risultata Monica Serra.

Ci è stato preannunciato che i racconti vincitori saranno pubblicati in un’antologia a cura de Il Cerchio, della quale spero di darvi presto notizia.

Vi ricordo anche che sabato 9 settembre 2017, nell’ambito del Bordighera Book Festival, io e gli altri autori vincitori vi aspettiamo alle 19.00 presso il Bar Milleluci per la presentazione del premio letterario Racconti liguri 2017 e dell’antologia omonima che uscirà a cura di Historica Edizioni.

Se volete, potete seguirmi sulla mia pagina Facebook, mandarmi messaggi totalmente anonimi su Sarahah, spedirmi una mail a lorenzofabre.saga@gmail.com o curiosare nelle mie foto su Instagram!

Ciao a tutti! 🙂

Cammino letterario: un aggiornamento

Carissimi, pur avendo creato questo spazio per aggiornarvi sul mio cammino letterario, spesso abbiamo divagato e parlato d’altro. Allora, vi aggiorno un po’ su quel tema.

Ho partecipato a diversi concorsi per racconti (di uno sto attendendo l’esito, tenendo le aspettative basse). Quello del racconto sta diventando il mio genere preferito: per praticità, in quanto richiede meno tempo ma anche essendo uno specchio del periodo dove viviamo, in cui pochi leggono scritti più lunghi di un post.

Continuum Hopper, l’antologia dove recentemente è uscito il mio racconto “La pillola”, ha vinto il premio Italia 2017 e non potevo trovare esordio migliore, cosa che mi ha spinto a proseguire a scrivere.

Questo autunno uscirò di nuovo su carta in un’altra antologia dove sarà presente un mio racconto, con un tema che vi dirò appena avuto conferma definitiva da editore e curatori. Posso dirvi che protagonista del mio racconto sarà un importante evento della storia del secolo scorso – con una punta di fantasia – e che per poco ho rischiato di non partecipare! Mi rende doppiamente felice perché, se tutto va bene, saremo finalmente nella stessa antologia con Oskar Felix Drago, che mi ha introdotto in questo mondo.

Questa estate, poi, scriverò un altro racconto di sci-fi da sottoporre a una futura antologia, ancora in cantiere.

Il progetto mastodontico, invece, che mi sono  prefissato è un romanzo ambientato nel medioevo, senza più scomodare mondi inventati. Il fantasy è un genere saturo di autori ed è divenuto difficile emergere nel mare magnum di essi. Il plot di questo romanzo (storico ma con un pizzico di esoterismo) è già scritto e sarà in parte basato su miei testi antecedenti. Per altro c’è anche già la trama per un suo prequel/spin off che intendo scrivere in maniera parallela.

Il prossimo appuntamento, quindi, è a settembre/ottobre per la nuova antologia e nel frattempo, almeno dal punto di vista letterario, buona estate!

“Ma dove sei finito, Fabre?” Te lo dico io:

Ferrovia, Panorama, Mezzi Di Trasporto, Meteo, Lunatico

Carissimi, un saluto e un aggiornamento.

Ultimamente non sto postando con regolarità, un po’ per il lavoro che dopo capodanno, come saprete di certo, si intensifica e un po’ per alcuni progetti che sto seguendo.

Mi sono reso conto di non star progredendo come scrittore e di non essere mai realmente entrato in lizza: niente concorsi, niente invii di manoscritti ecc. Grazie ai consigli da parte del bravissimo Oskar Felix Drago, già autore di diversi racconti di successo per le antologie Fantaligustico e La Cattiva Strada, mi sono messo a produrre testi più corti e in particolare sto lavorando a tre racconti:

  1. a tema Arte e fantasia (e un pizzico di Medicina),
  2. a tema bellico con elementi fantastici,
  3. a tema Cyberpunk (questo come racconto lungo o romanzo breve).

L’obiettivo è pubblicare questi racconti in antologie e/o raccolte per cui sto curandoli molto, come fossero dei bonsai. I riscontri preliminari da parte di editori/curatori esterni sono buoni, ma c’è sempre lavoro di lima da fare.

Ecco perché mi sto dedicando molto di più alla scrittura privata che quella pubblica via blog ma sono tutt’altro che sparito e anzi spero presto di farvi qualche bell’annuncio, magari per potervi conoscere di persona a qualche presentazione letteraria 🙂

Caleb Sigà, il mio racconto gratuito qui sul blog e su Wattpad, per ora resta fermo ma ho intenzione di pubblicarne la fine entro la primavera.

Il Giorno del Male resta sempre in vendita online, ma sicuramente il suo seguito potrebbe slittare (perdonate l’effetto George RR Martin, ma io non sono ancora famoso come lui e devo costruirmi una reputazione!). La saga del Mondo di Fabre non è ancora terminata, tutt’altro! FabrePedia per ora rimane sospesa e in manutenzione, in attesa di un host meno caro o di spostarla qui sul blog, magari in forma ridotta.

Per le “cavolate” potete sempre seguirmi sulla pagina facebook; invece ci sentiamo sempre qui sul blog per novità succose! 🙂

a presto!

Correzione in corso

Breve aggiornamento solo per dirvi che il lavoro sul libro non si ferma! L’uscita del romanzo è prevista a Dicembre 2013 e cercheremo di rispettare questa scadenza!

Per quanto riguarda i fan dei doppiaggi Gandalfeschi di Gimmyland, il terzo doppiaggio di Gandalf è fermo a metà ma si spera che riprenda a Gennaio! Ma non escludiamo che prima di questa data, lo stregone bianco voglia dire la sua per il Romanzo… 😛

Personaggi: La Paladina

E ora, è tempo di conoscere qualcuno dei “buoni” personaggi del Romanzo: sto parlando della Paladina, la prima dei “buoni”. Cliccate sul link per la sua descrizione!

Ispirazioni e riferimenti

Nella stesura di un romanzo, credo che sia normale che tutti quegli elementi che hanno influenzato l’autore, vi confluiscano. Per quello che riguarda me, moltissimi film e canzoni vi sono finiti consapevolmente, e a volte anche inconsapevolmente. Questo sito che state leggendo, servirà anche a coloro che leggeranno il romanzo per trovare i riferimenti e gli omaggi a tutti quei media che mi hanno influenzato.
Qualche esempio? Ogni parte in cui è diviso il romanzo (e ne troverete tre), contiene una citazione che anticipa in qualche modo qualcosa di quello che vi accadrà.
Per questo all’atto della pubblicazione, si aprirà anche una sezione ” dietro le quinte ” che aiuterà i lettori a capire i retroscena.
A presto per altri aggiornamenti!!!

Smisurata preghiera

Cari amici, qualche altra informazione:

Il Romanzo non sarà il classico fantasy pieno zeppo di profezie e prescelti, foreste incantate e buffi esseri: al contrario si è tentato di renderlo molto più storico senza tralasciare la dimensione fantastica. Quasi come se fosse una “introduzione al genere”:  uno dei suoi scopi infatti è avvicinare le persone a questo tipo di narrativa. Ho provato per questo a rendere il romanzo più aderente allo spirito medievale che a quello fantasy epico, anche se come vi  ho detto, elementi fantastici pian piano usciranno fuori nelle pagine, procedendo nella lettura. In tal senso lo vedo abbastanza simile alle “Cronache del Ghiaccio del Fuoco” (anche noto come “Il Trono di Spade”) di George R. R. Martin, che tuttavia ho conosciuto solo da un anno grazie alla serie, e che quindi non ha influenzato la stesura del Romanzo.

Ma…
La pubblicazione di un romanzo online è qualcosa di diverso dalla solita trafila “stampa-chiudi in un plico-manda plico alle case editrici-aspetta mesi che rispondano-sempre se risponderanno mai…”. Per questo servite voi, non ce la possiamo fare senza il vostro aiuto.

Anche se è ancora tutto molto a “scatola chiusa”, se avete amici appassionati di fantasy, di narrativa, di storia medievale italiana, storia delle Repubbliche Marinare e Genova in particolare, invitateli a vedere il sito, o la pagina facebook, dove è più facile essere aggiornati.

Ci conto? Grazie amici!!!

Lorenzo Fabre

Presentazione luoghi: la Repubblica

E dopo il primo personaggio, parliamo di luoghi!

Ecco una descrizione del luogo dove è ambientato il romanzo: la Repubblica! Cliccate sul link per una sua descrizione 🙂