Facebook tra qualche anno? Ecco da chi sarà frequentato

Perdonatemi un po’ il click-baiting iniziale ma… Qualche tempo fa, imbarcatomi in un bellissimo corso di recitazione teatrale dall’età media decisamente meno stagionata dei miei mid-thirties, notavo quanto la fascia di età compresa tra i 16 e i 25 anni fosse incredibilmente sparita dai social. Entrai su Facebook nel 2007, ai tempi della fine dell’università.Continua a leggere “Facebook tra qualche anno? Ecco da chi sarà frequentato”

Pubblicità

Ma è giusto festeggiare il Natale se non si è cristiani?

L’essere umano, si sa, non è un campione di coerenza. Se è vero che “solo gli stupidi e i morti non cambiano mai idea”, è anche vero che molte feste cristiane sono inserite come feste nazionali, a prova indissolubile dell’unione millenaria tra la Chiesa e lo Stato. Ma questo è corretto? Io festeggio il Natale,Continua a leggere “Ma è giusto festeggiare il Natale se non si è cristiani?”

Che spettacolo di Oasis!

Cari amici, non posso che segnalare di con piacere questo spettacolo di beneficenza che vedrà impegnate le danzatrici della Scuola Danza Zara (con la sapiente guida di Marzia Scarfò) e gli allievi della scuola di recitazione La Quinta Praticabile, diretti dal maestro Luca Rinaldi, che avete imparato ad amare in diverse produzioni, quali “il lettoContinua a leggere “Che spettacolo di Oasis!”

Ma il metodo del dr. Hamer funziona?

  La morte della ragazza diciottenne  per leucemia e di una paziente affetta da carcinoma mammario che avevano rifiutato la chiemioterapia per seguire il “metodo Hamer” o “Nuova Medicina Germanica“, hanno avuto come sfortunato effetto quello di far emergere queste teorie di medicina alternativa all’ignaro pubblico. Cerchiamo di analizzare i dati a nostra disposizione. Chi è ilContinua a leggere “Ma il metodo del dr. Hamer funziona?”

Non scagliatevi contro gli sciacalli mediatici: anzi.

Ragazzi: non scagliatevi contro gli sciacalli mediatici. Anzi benedite che essi ci siano e scrivano. Il giornalista che chiede “dove andrà adesso?” alla donna in lacrime. La cagnetta che si fa il selfie con l’hashtag “terremoto”. Il Renzimmerdista che dà la colpa al governo ladro. Lasciate che parlino. Lasciate che sfoghino i loro intestini cerebraliContinua a leggere “Non scagliatevi contro gli sciacalli mediatici: anzi.”

Qual è il confine tra una persona e un artista?

E’ accaduto veramente. La settimana scorsa ero a Londra, alla National Gallery. Come spesso mi piace fare quando vado lì, anche grazie all’ingresso gratuito che contribuisce a rendere questo luogo fruibile da tutti, girovago senza meta per le sale. Al centro di una di esse, su una panca, c’è un tipico “businessman” giovane, biondo eContinua a leggere “Qual è il confine tra una persona e un artista?”

Il matrimonio di Corvin

Ieri, il mio caro amico Francesco si è sposato con la sua Cecilia. Francesco è la persona che ha ispirato al 99% il personaggio di​ Corvin Siblei, il nobile scapestrato del mio romanzo “Il Giorno del Male“. Condividono molto questi due personaggi: il reale e il fittizio. La nobiltà sicuramente di gens ma anche da animo,Continua a leggere “Il matrimonio di Corvin”